Apple e Google rimuovono Fortnite dagli Store. Epic Games denuncia immediatamente. #freefortnite

Apple e Google rimuovono Fortnite dagli Store. Epic Games denuncia immediatamente. #freefortnite

Fortnite rimosso dallo store Apple ingiustamente, secondo Epic Games

È la prima volta che assistiamo ad uno scontro del genere, tra due grandi aziende, ovvero Apple e Epic Games. Ieri 13 agosto, Apple decise di rimuovere completamente l’applicazione di Fortnite dal proprio store a causa, secondo l’azienda, di una violazione delle proprie norme sul sistema di acquisto della valuta del gioco. Aggiornamento: anche Google, poche ore fa, ha rimosso il gioco dal Play Store.

La mossa dei V-Bucks scontati di Epic Games

Proprio ieri, dovreste aver ricevuto tutti una email in cui vengono annunciate le Super Riduzioni, dove i giocatori riceveranno fino al 20% di sconto sui V-Buck e sulle offerte in denaro reale, per ogni acquisto, utilizzando i metodi di pagamento selezionati. Trattasi sostanzialmente di un acquisto di V-Buck a un prezzo inferiore, ma questo Apple sembrava non ne fosse al corrente.


Apple e Google rimuovono Fortnite dagli Store. Epic Games denuncia immediatamente. #freefortnite

Come sapete un’App, per alloggiare sugli store Google e Apple, deve dare una % pari a 30 (almeno per Apple) degli acquisti in-app. Fortnite, dunque, ha ben pensato di introdurre una nuova opzione di ottenimento v-bucks tramite acquisto diretto, bypassando dunque il 30% che dovrebbe ottenere Apple e Google.

Di seguito lo screen dei metodi di pagamento che, come potete notare, sono ora due, tramite App Store e tramite acquisto diretto dai server di Epic Games.


fortnite app store

Movimento #FREEFORTNITE

Apple ha bloccato, dunque, Fortnite dall’App Store rimuovendo l’abilità di poter trovare, installare e aggiornare il gioco sui dispositivi iOS, in attesa che Epic rimuova l’opzione di pagamento diretto. L’invito dunque a prendere parte a questo scontro tra Epic e Apple viene lanciato tramite l’hashtag #freefortnite, con già i dovuti provvedimenti legali da parte di Epic Games e con tanto di video commemorativo (ma parodia) dal titolo Nineteen Eighty-Fortnite, volto a ironizzare la questione richiamando un video commerciale di Apple del 2012 chiamato 1984 Apple’s Macintosh Commercial.

Che cosa succede ora?

Dal momento che Apple ha bloccato e rimosso il gioco, viene tolta, purtroppo, la possibilità anche di prepararci per aggiornare il gioco con della Season 4 – Capitolo 2 e non potremo quindi provare il nuovo Battle Pass. Epic sembrava già pronta a tutto questo ancor prima di lanciare la riduzione dei prezzi, basta vedere il video animazione, il movimento #freefortnite ed il sito ufficiale (in inglese) con FAQ e info sull’argomento, come anche il documento originale della denuncia.

Apple e Google rimuovono Fortnite dagli Store. Epic Games denuncia immediatamente. #freefortnite

Secondo Epic, i giocatori dovrebbero poter avere una seconda possibilità di acquisto volta a spendere meno ed insistono sul partecipare allo scontro via social contro Apple. Insoma, l’azienda si sente punita dalle norme vigenti in materia di acquisti in-app. Qualsiasi sviluppatore di giochi o app mobile devono stare sotto alle forti regole di Apple e Google, essendo gli unici store più conosciuti dalla quale scaricare materiale ma, evidentemente, le tasse sono troppo alte per l’azienda di Tim Sweeney.

Parteciperemo anche noi all’hashtag #freefortnite, dal momento che non vogliamo perderci i contenuti della Season 4 con il nuovo Pass.

38.1%
24.6%
37.3%