Warcraft Arclight Rumble – Nuovi test e nuovi inviti

Warcraft Arclight Rumble - Nuovi test e nuovi inviti

Con un comunicato proveniente direttamente dal forum ufficiale, Blizzard Entertainment ha finalmente deciso di scoprire le prime carte relative a Warcraft Arclight Rumble, nuovo gioco Tower Defence ambientato nel maestoso universo di Warcraft, nonché primo a sbarcare su dispositivi mobile.

Stando a quanto riportato dal Community Manager della software house americana, con l’aggiornamento 0.9.4 Warcraft Arclight Rumble si appresterebbe ad avviare i test per il comparto multigiocatore, andando inoltre ad aggiungere nuovi elementi di gioco, come un nuovo Leader (Old Murk-Eye), un sistema di ricompense tramite monete di gioco e tanti altri aggiustamenti a livello di gameplay e bilanciamento. Per far questo il team di sviluppo garantisce che entro la fine dell’anno verranno gradualmente ampliati i posti per nuovi giocatori, così da avere un numero maggiore di feedback, e soprattutto il processo di Beta verrà espanso ad altri paesi in aggiunta all’Australia, unico paese finora interessato dai Test.

SISTEMA PVP

Per quanto riguarda il fulcro di questo comunicato, ovvero il comparto PVP, Blizzard sembra tenere particolarmente a rassicurare i giocatori sin da queste prime fasi, promettendo una forte diversificazione e rotazione nei contenuti, come ad esempio mappe, torri e modificatori, elementi che contribuiranno a mantenere il meta aggiornato e bilanciato.

Per quanto riguarda l’ossatura primaria del Multiplayer, esso si baserà sulla presenza di Stagioni Competitive, sistema già ampiamente collaudato dai più importanti predecessori del genere, primo tra tutti Clash Royale, dal quale Warcraft Arclight Rumble trae apertamente spunto. In questa fase dello sviluppo ogni stagione competitiva avrà la durata di tre settimane, che aumenteranno a sei nel momento in cui il titolo uscirà dalla Beta, in ciascuna delle quali sarà presente una specifica mappa, torre e modificatore.

A sorreggere l’intero comparto PVP ci pensa un sistema di Ranking basato sull’Onore ottenibile dopo ogni vittoria. Tanto più Onore guadagneremo, tanto più in alto nella classifica globale riusciremo ad arrivare e, ovviamente, maggiori e più succose saranno le ricompense che otterremo al termine della stagione. Il sistema di Onore è fondamentale per il corretto svolgersi della Stagione, in quanto la ricerca automatica degli avversari si basa proprio sull’ammontare dei punti per stabilire una connessione con un avversario, sulla carta, alla nostra altezza.

STORE E MICROTRANSAZIONI

Parallelamente al test del comparto PVP, Blizzard sfrutterà questo allargamento del numero di Beta Tester anche per ottenere feedback per quanto riguarda un argomento tanto caro alle software house, ma anche tanto controverso: le microtransazioni.

Le due principali introduzioni nello Store del gioco prevedono la presenza di un cosiddetto “Arclight Booster” che, secondo gli sviluppatori, garantirebbe ricchissime ricompense a tutti coloro che lo acquistino. In aggiunta a questo Booster, i fortunati giocatori che riceveranno l’invito da parte di Blizzard, troveranno nel negozio anche dei “Coin Chest”, il cui limite per ora è settato a due acquisti settimanali, che ci permetteranno di ottenere presumibilmente valuta di gioco, frammenti di truppe e Leader.

Warcraft Arclight Rumble Store

Ad ogni modo la Software House californiana rassicura già da ora i suoi giocatori, garantendo che tutti i soldi spesi durante il periodo di Beta Test verranno riconvertiti in credito di gioco una volta che il titolo sarà ufficialmente rilasciato.

Amici di LootPlus fateci sapere cosa ne pensate di queste novità e soprattutto cosa vi aspettate da questo titolo dedicato al fantastico universo di Warcraft, e non dimenticate di seguirci su Instagram e Telegram per non perdervi nemmeno una notizia!

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi commenti