Sonno

Come monitorare il sonno senza uno Smartwatch! Grazie ad un’App!

Avete letto bene! Oggi parleremo di un’app che permette di monitorare l’attività del proprio sonno, senza l’utilizzo di uno smartwatch, strano ma vero!

Proprio così, l’app di cui vorrei parlarvi oggi è Sleep Cycle, la quale permette davvero di misurare o monitorare l’attività del proprio sonno, e determinare se esso è stato tranquillo oppure disturbato, ma direi di andare per gradi.

Come monitorare il sonno senza uno Smartwatch! Grazie ad un'App!

Sleep Cycle è un’app gratuita disponibile sia per iOS, sia per Android. Essa vi permetterà di integrare le normali funzionalità di una sveglia, con delle funzionalità speciali disponibili gratuitamente, che difficilmente troverete in app simili, che magari richiederebbero un’analisi più precisa. Sleep Cycle monitora il sonno utilizzando il telefono e permette di iniziare la giornata facendo sentire pieni di energia, grazie alla speciale sveglia intelligente e il monitoraggio del sonno.

Direi di andare a vedere quelle che sono le funzionalità più nel dettaglio e le relative sezioni dove possiamo ritrovarle.

Sveglia Intelligente

Direi di partire dalla prima sezione, denominata “addormentati“, all’interno di essa sarà possibile andare ad impostare una fascia di orario durante la quale si vorrà essere svegliati; fascia di orario costituita da intervalli di mezz’ora giustamente. E fin qui tutto normale, potrete dirmi, in realtà no.

Impostando una fascia di orario preferita, l’app andrà a monitorare il vostro sonno e acquisire la frequenza del vostro respiro grazie all’utilizzo del semplice microfono del vostro smartphone, indipendentemente dal fatto che esso sia Android o iOS. Facendo ciò l’app capterà il momento in cui il vostro sonno è più leggero, a partire dallo scoccare dell’ora desiderata per il risveglio, e procederà a svegliarvi dolcemente con dei suoni naturali, per niente stressanti da ascoltare di primo mattino

sonno

Nell’impostare la fascia d’orario di risveglio l’app vi comunicherà, attraverso un avviso pop-up, come posizionare lo smartphone vicino a voi, in modo tale da poter catturare respiri, rumori, movimenti e quant’altro. Oltre a ciò, una volta avviata la sessione di sonno, avrete a disposizione la funzione “Aiuto nel sonno”, la quale permette di ascoltare musica rilassante, ambientale, della pioggia, e cosi via; a seconda di quale suono vi rilassa di più. Si tratta di un catalogo davvero ricco, al quale però potrete avere accesso sottoscrivendo il piano di abbonamento premim, che insieme alla musica sblocca una serie di altre funzionalità, ma ne parleremo dopo.

sonno

Registro

Nella sezione registro troverete tutti i dati riguardanti l’analisi del vostro sonno, in particolare in grafici che riporteranno la fase di sonno, tra sveglio, addormentato o sonno profondo, rapportata ovviamente all’ora di analisi. Scorrendo verso il basso troverete dei dati aggiuntivi riguardanti la regolarità del sonno, il momento in cui vi siete addormentati rispetto all’impostazione della sveglia, l’ora in cui avrete deciso di andare a dormire e la relativa ora di risveglio il giorno dopo.

sonno

Ovviamente si tratta di report quotidiani, che avrete a disposizione solamente dopo la prima notte di utilizzo di Sleep Cycle.

Profilo

La sezione profilo è proprio la sezione dedicata alla personalizzazione del monitoraggio della fase di riposo e della modalità di risveglio. All’interno di questa sezione potrete innanzitutto vedere l’ammontare complessivo di utilizzo di Sleep Cycle; scorrendo più giù vedrete le impostazioni dedicate alla scelta del suono, alla scelta dell’ampiezza di intervallo di risveglio, e potrete abbinare anche uno smartwatch qualora lo aveste.

Come monitorare il sonno senza uno Smartwatch! Grazie ad un'App!

Sempre all’interno di questa sezione potrete ottenere maggiori informazioni riguardo una maggiore qualità del vostro riposo, Sleep Cycle dispone infatti di un programma di formazione per tutti coloro che vogliono saperne di più.

Abbonamento Premium – Ne vale la pena?

Passiamo adesso all’abbonamento premium che è possibile sottoscrivere all’interno dell’app. Con la sottoscrizione di questo abbonamento avrete a disposizione la funzione che vi risveglia durante la notte, quando il sonno è disturbato, aiuto al sonno, monitoraggio al sonno e moltissimo altro ancora che trovate descritto al meglio nell’immagine sottostante.

sonno

Personalmente io penso che basti il piano gratuito, proprio perchè l’app è perfetta già così. D’altronde è possibile pagare una cifra di €29,99 all’anno per ottenere tutto quello di cui abbiamo parlato.

In ogni caso, Sleep Cycle è disponibile gratuitamente per iOS e Android, si tratta davvero di un’app prestante e funzionale, che faciliterà di gran lunga il risveglio e vi aiuterà nell’uso notturno, senza dover effettuare delle spese eccessive in smartwatch e quant’altro.

Conclusioni

Dunque, tirando le somme, cosa ne pensate di questa app dedicata al riposo? Fateci sapere la vostra, e perché no continuate a seguirci sia su Instagram, sia su Telegram, dove è presente un gruppo per poter scambiare due chiacchiere.

Leggi anche: Apple Arcade – I migliori 5 giochi disponibili!