Registrati

App Android - App iOS - 4 Gennaio 2021

Ecco l’app che vi permetterà di rispettare la vostra routine quotidiana!

Ecco “everyday” l’app che vi permetterà di rispettare la vostra routine quotidiana.

Girovagando per gli store mi sono imbattuto in questa curiosissima app chiamata “everyday“, che prometteva di monitorare le proprie abitudini quotidiane. Tra me e me ho pensato:”Perchè dovrebbe essere un’app a dirmi cosa fare e quando farlo?”, dunque mi sono come posto una sfida ed ho effettuato il download, attirato anche dalla grafica accattivante e minimal, come piace a me. Inutile dirvi che everyday mi ha convinto, altrimenti non sarei nemmeno qui a raccontarvelo; vediamola insieme.

Questa novità, everyday, come vi ho già accennato, vi permette di rispettare la vostra routine, in modo tale da trovare il giusto equilibrio tra il dovere e il piacere; vediamo subito un esempio.

Ecco l'app che vi permetterà di rispettare la vostra routine quotidiana!

Questa è la mia routine sino ad ora, un po’ povera lo ammetto, ma voglio rendere l’idea. L’app in questione si presenta in un look molto minimal che permette davvero di apprezzare e concentrarsi sullo scopo per il quale è stata creata. L’obiettivo è molto semplice: completare la routine, segnando sulla piattaforma l’esecuzione dell’attività, in modo tale da riuscire a monitorarsi al meglio; semplice no?

app

Per creare un attività basta fare tap sul simbolo “+” in alto a destra, verrete riportati verso una sezione dedicata in cui potrete indicare:

  • Nome dell’abitudine;
  • Scopo per il quale la effettuate;
  • Colore;
  • Orario;
  • Frequenza di ripetizione;
  • Possibilità di interrompere l’abitudine;
  • Archivio;

Ecco dunque un primo step per capire il funzionamento molto semplice di quest’app. Nulla di speciale, se ci pensate, ma perché nessuno ci ha pensato prima? Lo scopo di everyday è davvero semplice, intuitivo e motivante. Quest’app permette inoltre i cosiddetti “sgarri”, nel caso in cui purtroppo non riusciste ad effettuare una determinata attività. gli sgarri in questione sono rappresentati dai triangolini, che come dice l’app possono essere utilizzati quando non si può effettuare l’attività.

app

Così come da immagine, i salti, o sgarri come piace a me, sono neutri se segnati una volta, ma annullano la serie se presenti due giorni di seguito. Passiamo adesso alla seconda sezione, quelle delle analisi delle abitudini; questa sezione andrà ad analizzare il vostro rendimento durante la settimana e riporterà in basso:

  • Numero delle abitudini;
  • Giorni segnati;
  • Media giornaliera;
  • Percentuale di completamento medio;
Ecco l'app che vi permetterà di rispettare la vostra routine quotidiana!

Nel mio caso sono stato bravo dai, anche se sono certo che si potesse fare di più, però davvero la apprezzo come piattaforma, soprattutto per l’analisi della propria routine, in modo tale da correggersi ed essere sempre più costanti nel tempo. Tuttavia qualora non si avesse tutto chiaro, sul funzionamento di everyday, abbiamo la terza sezione che funge da tutorial ed offre una serie di video dai quali è possibile apprendere e spulciare a fondo la piattaforma.

Infine, nella quarta sezione, troviamo le impostazioni, all’interno delle quali sono riportate le seguenti voci:

  • Archivio: dove troverete le vostre abitudini archiviate, per scandire una nuova routine;
  • Dark Mode;
  • Feedback allo sviluppatore;
  • Contatto dello sviluppatore;
  • Riguardo a: che spiega lo scopo di everyday
  • Iscriviti: permette di abbonarsi alla versione premium a €5 al mese
  • Condividi;
  • Esci: log-out dall’account;

Dunque cosa ne pensate di questa chicca degli store? L’app everyday è disponibile gratuitamente su iOS e Android, con la possibilità di abbonarsi ad un piano premium che vi permetterà di creare tutte le abitudini che vorrete, poiché il piano base si limita a 3. Questa è l’unico pro rispetto alla versione base. Se volete tuttavia rimanere aggiornati continuate a seguirci e date uno sguardo ad Instagram e Telegram, dove è presente un gruppo di appassionati.

Leggi anche: Guida Wild Rift – Darius: le migliori build, rune, consigli e gameplay